Dipartimento politiche antidroga
 

Ti trovi in: Home : Attività Internazionale : CoE :

CoE

I gruppi di lavoro ad hoc

La Conferenza Ministeriale del 3-4 novembre 2010, al fine di rendere la struttura e l'operato del Gruppo Pompidou più agile e snello, ha abolito le cinque piattaforme tematiche - Etica, Giustizia Penale, Prevenzione, Ricerca, Trattamento. In sostituzione, è stata data la possibilità ai Corrispondenti Permanenti, su proposta dell'Ufficio di Presidenza, di istituire dei gruppi di lavoro ad hoc,su specifiche questioni che si fossero rivelate bisognose di particolare attenzione, composti da un numero ristretto di esperti del settore.

La supervisione del loro operato spetta all'Ufficio di Presidenza, al quale relazionano periodicamente sui progressi del lavoro; e solo al termine del mandato,  entro un periodo di tempo prefissato, comunicheranno i risultati ai Corrispondenti Permanenti.

I loro compiti sono disposti in specifici mandati che devono contenere: compiti definiti; risultati attesi; composizione; data di consegna; metodi e strutture di lavoro; finanziamento e risorse fornite.

Nello specifico, possono occuparsi di:

a) raccomandazioni di esperti e proposte di linee guida;

b) documenti politici che propongono modelli di intervento e strategie;

c) inventari e buone prassi;

d) capacity building e seminari di formazione;

e) studi analitici e comparativi e rapporti di esperti;

f) fonti elettroniche;

g) strumenti educativi e di comunicazione;

h) visite di studio e programmi di scambio

Tali gruppi agiscono come task force che sostengono i CP nel decidere su azioni da intraprendere su soggetti e questioni individuati.

I gruppi fino al momento istituiti si suddividono in due categorie:

a. quelli previsti come attività del Programma di lavoro 2011-2014:

1) gruppo per il progetto di ricerca sulle esperienze con politiche coerenti/integrate per droghe lecite e illecite;

2) gruppo su sicurezza del traffico stradale e trattamento sostitutivo;

3) gruppo sulla prevenzione della diversione dei precursori della droga - prospettive nazionali e internazionali.

b. quelli proposti dopo la Conferenza Ministeriale del 3-4 novembre 2010 e quindi non inserite nel Programma di lavoro. Durante la prima riunione del 2011 dei Corrispondenti Permanenti, è stata approvata quindi la creazione di:

1) gruppo sulla prevenzione del consumo di droga sul posto di lavoro;

2) gruppo per il sostegno dello sviluppo, dell'attuazione e della revisione delle politiche nazionali antidroga;

3) gruppo per l'elaborazione delle linee guida volte alla riduzione dell'offerta di droga su scala mondiale.

 

Redatta a cura dell'Unità Affari Internazionali del Dipartimento Politiche Antidroga

(18 Aprile 2011)

Piede pagina