Dipartimento politiche antidroga
 

Ti trovi in: Home : Attività Internazionale : CoE :

CoE

Rete MedNet

La Rete Mediterranea MedNET di cooperazione sulle droghe e sulle dipendenze (compresi alcol e tabacco) ha l'obiettivo di promuovere la cooperazione, lo scambio e il trasferimento reciproco di conoscenze tra i Paesi del bacino del Mediterraneo e i Paesi europei membri del Gruppo Pompidou e donatori (Scambio Nord-Sud e Sud-Nord), anch'essi parte del bacino del Mediterraneo (Scambio Sud-Sud). Assieme ai rappresentanti politici, che impegnano i rispettivi Paesi, alle riunioni tendenzialmente semestrali e alle attività partecipano anche degli esperti indipendenti che apportano la loro competenza ed esperienza.

Paesi partecipanti: (in ordine di adesione)

01 Algeria dal settembre 2006
02. Francia dal settembre 2006
03. Marocco dal settembre 2006
04. Malta dal settembre 2006
05. Libano dal gennaio  2007
06. Italia dal giugno 2007
07. Portogallo dal settembre 2007
08. Tunisia dal gennaio 2009
09. Giordania dal maggio 2010
10. Egitto dal maggio 2010
11. Cipro dal giugno 2010
12. Grecia dal marzo 2011

Obiettivo: migliorare la qualità dell'attuazione delle politiche in materia di droga in tutti i Paesi partecipanti mettendo l'accento su una migliore sensibilizzazione dei fattori culturali sulle politiche d'intervento.

A chi si rivolge: medici, assistenti sociali, rappresentanti di ONG, associazioni della società civile, ricercatori e responsabili politici e amministrativi. Cerca di promuovere l'interazione tra la politica, la pratica e la scienza.

Storia: a livello politico, la rete è stata avviata alla fine del 2006 per un periodo di un anno (2006-2007) sotto la gestione del Segretariato del Gruppo Pompidou. Valutata al termine di questo arco temporale, alla Rete è stata riconosciuta positivamente una certa flessibilità nel funzionamento.

Bilancio: alimentato dai finanziamenti volontari, inizialmente di Paesi Bassi e Francia, cui si sono rapidamente aggiunti i finanziamenti volontari dell'Italia e del Portogallo nell'estate 2007 e quelli della Spagna alla fine del 2007.

Finanziamento italiano

Il Dipartimento Politiche Antidroga ha finanziato la realizzazione di attività di formazione in Algeria, Libano e Marocco nel 2009 e attività in Giordania e Marocco nel 2010. Per l'anno 2011, invece, l'attenzione del Dipartimento si è rivolta ad attività di formazione in Marocco e alla realizzazione di una visita di studio in Italia da parte di una delegazione egiziana.

 

Redatta a cura dell'Unità Affari Internazionali del Dipartimento Politiche Antidroga (21 luglio 2011)

Piede pagina