Dipartimento politiche antidroga
 

Ti trovi in: Home : Attività Internazionale : ONU :

ONU

ONU - Presentazione

logo_onuLe Nazioni Unite sono un'organizzazione internazionale fondata il 24 ottobre 1945, dopo la seconda guerra mondiale da 51 Paesi impegnati a mantenere la pace e la sicurezza internazionale, a sviluppare  relazioni amichevoli tra le nazioni e a promuovere il progresso sociale, un migliore tenore di vita e i diritti umani. Grazie ai poteri conferiti nella sua Carta fondamentale, l'Organizzazione può agire su una vasta gamma di questioni, e fornire un forum per i suoi Stati membri per esprimere le loro opinioni, attraverso l'Assemblea Generale, il Consiglio di sicurezza, il Consiglio economico e sociale e altri organismi e comitati. L'ONU è composta da 193 stati, con l'adesione dal 14 luglio 2011 del nuovo stato del Sudan del Sud. La Santa Sede gode dello status di "osservatore permanente" delle Nazioni Unite" quale "stato non membro".

Il lavoro delle Nazioni Unite raggiunge ogni angolo del globo. Benché più noto per il mantenimento della pace, il consolidamento della pace, la prevenzione dei conflitti e l'assistenza umanitaria, ci sono molti altri modi in cui le Nazioni Unite e il proprio sistema (agenzie specializzate, fondi e programmi) rendono il mondo un posto migliore. L'organizzazione lavora su una vasta gamma di questioni fondamentali, dallo sviluppo sostenibile, alla tutela dell'ambiente e dei rifugiati, in caso di catastrofe, dalla lotta al terrorismo, al disarmo e alla non proliferazione, dalla promozione della democrazia, dei diritti umani, alla governance, dallo sviluppo economico e sociale internazionale, all'alimentazione e altro ancora, al fine di raggiungere i suoi obiettivi e coordinare gli sforzi per un mondo più sicuro per le generazioni future.

La sede centrale dell'ONU si trova a Ginevra e a New York.

L'articolo 7 dello Statuto delle Nazioni Unite istituisce i sei organi principali indispensabili per il funzionamento e il governo dell'organizzazione; accanto a questi esistono una serie di agenzie, fondi, commissioni e programmi che fanno parte del Sistema ONU:

  1. L'Assemblea Generale è il principale e più rappresentativo degli organi istituzionali di cui si compone l'Organizzazione delle Nazioni Unite. È formata dai rappresentanti di tutti gli Stati aderenti alle Nazioni Unite. È considerata la principale Assemblea e si occupa di questioni fondamentali quali: segnalazioni di pace, entrata, sospensione o espulsione di Stati membri, problemi di bilancio. Ogni Stato ha il diritto ad avere 5 rappresentanti nell'Assemblea ma dispone di un solo voto. L 'Assemblea non può fare uso della forza contro i Paesi ma può solo dare loro delle segnalazioni e raccomandazioni.

  2. Il Consiglio di Sicurezza è l'organo delle Nazioni Unite che ha maggiori poteri, avendo la competenza esclusiva a decidere contro gli Stati colpevoli di aggressione o di minaccia alla pace. Si riunì per la prima volta il 17 gennaio 1946 a Londra. Lo scopo del Consiglio è stabilito dall'articolo 24 dello Statuto; al Consiglio viene conferita "la responsabilità principale del mantenimento della pace e della sicurezza internazionale". È costituito da 15 Stati membri di cui 5 sono membri permanenti mentre i restanti 10 vengono eletti ogni due anni. I membri permanenti sono: Cina, Russia, Regno Unito, Stati Uniti d'America e Francia, ossia gli Stati usciti vincitori dopo il secondo conflitto mondiale. Questi ultimi hanno il diritto di veto, possono bloccare qualsiasi decisione loro sgradita e fare in modo che non venga discussa durante le riunioni dell'Assemblea Generale,  con la partecipazione di tutti gli Stati membri. La presidenza del Consiglio è detenuta a rotazione mensile secondo l'ordine alfabetico dagli altri Stati. Le decisioni prese dal Consiglio prendono il nome di Risoluzioni. L'articolo 42 della Carta stabilisce che il Consiglio può usare la forza contro uno Stato che è colpevole di aggressione o di violazione della Pace e l'eventuale azione militare nei confronti del Paese colpevole è riconosciuta come un'azione di polizia internazionale sotto la supervisione del Consiglio. Le forze armate, anche conosciute come "caschi blu", provengono tutte dagli Stati membri.

  3. Il Segretariato delle Nazioni Unite è uno degli organi principali dell'ONU. È guidato dal Segretario Generale delle Nazioni Unite e costituito da un insieme di uffici e dipartimenti finalizzati alla gestione amministrativa dell'ONU. Il Segretario Generale dispone di un vasto apparato burocratico per lo svolgimento delle proprie funzioni. In base allo Statuto, lo status dei funzionari, il loro reclutamento e i vari aspetti del rapporto d'impiego sono stabiliti dall'Assemblea Generale con apposite norme. Inoltre, il personale del Segretariato non può ricevere istruzioni da alcun governo in quanto indipendente. Il Segretario Generale è il leader dell'Organizzazione, viene nominato dall'Assemblea generale dopo esser stato raccomandato dal Consiglio di Sicurezza, lavora come diplomatico tra gli Stati membri e come amministratore all'interno dell'Organizzazione; può portare all'attenzione del Consiglio di Sicurezza qualsiasi disputa o situazione secondo lui critica al fine di mantenere la pace nel mondo. È in carica per 5 anni. Attualmente il ruolo di Segretario Generale è ricoperto dal sudcoreano Ban-Ki-Moon, che è stato eletto nel 2007, sostituendo Kofi Annan.

  4. La Corte Internazionale di Giustizia è il principale organo giudiziario delle Nazioni Unite. Ha sede all'Aja, nei Paesi Bassi. Fondata nel 1945, la sua funzione principale è dirimere le dispute fra Stati membri delle Nazioni Unite che hanno accettato la sua giurisdizione. Essa esercita una funzione giurisdizionale riguardo all'applicazione e l'interpretazione del diritto internazionale. È costituita da 15 giudici che non rappresentano il loro Paese e che non possono avere altri incarichi né di natura politica né amministrativa. Nell'esercizio delle proprie funzioni essi godono dell'immunità diplomatica secondo quanto previsto dall'Articolo 19 della Carta. La procedura di elezione dei giudici è la seguente: il Segretario generale propone una lista di candidati; successivamente l'Assemblea Generale e il Consiglio di Sicurezza iniziano a votare indipendentemente l'uno dall'altro; i giudici eletti saranno coloro che avranno la maggioranza assoluta in entrambi gli organi amministrativi; se dopo questa procedura vi sono ancora dei seggi da coprire si procede ad un'altra votazione.

  5. Il Consiglio Economico e Sociale è composto da 54 membri nominati per tre anni ed è l'organo consultivo e di coordinamento dell'attività economica e sociale delle Nazioni Unite e delle varie organizzazioni ad esse collegate. In conformità all'articolo 68 della Carta, il Consiglio ha fondato molte organizzazioni di sussidio, tutte subordinate all'Assemblea Generale, che dà loro le direttive. Alcuni esempi sono: la FAO, l'UNICEF, l'UNVTAD.

  6. Il Consiglio di Amministrazione Fiduciaria è stato istituito nel 1945 dalla Carta delle Nazioni Unite per garantire la supervisione internazionale di undici territori situati sotto l'amministrazione di 7 Stati membri, e garantire che venissero adottate misure adeguate per preparare i territori all'autogoverno e all'indipendenza. Dal 1994, tutti i territori fiduciari avevano ottenuto l'indipendenza. Completato il proprio lavoro, il Consiglio ha modificato il proprio regolamento interno per rispondere alle esigenze, se e quando le circostanze lo richiedano.


Redatta dall'Unità Affari Internazionali del Dipartimento Politiche Antidroga
(19 Febbraio 2010)

Piede pagina