Dipartimento politiche antidroga
 

Ti trovi in: Home : Attività Internazionale : ONU :

ONU

Progetto UNODC-OMS

oms_logoIl Dipartimento Politiche Antidroga ha aderito al Programma Congiunto UNODC-OMS su trattamento e cura della tossicodipendenza. Si tratta di un progetto il cui obiettivo è quello di ridurre la domanda di sostanze illecite, alleviare la sofferenza e diminuire i danni correlati alla droga per individui, famiglie , comunità e società.

La creazione di una cooperazione tra due agenzie delle Nazioni Unite in questo settore è fondamentale e mira a promuovere trattamenti e cure efficaci per tossicodipendenti, e a rafforzare gli obblighi specifici che hanno assunto le istituzioni nazionali ed internazionali e gli organismi competenti, per quanto riguarda le loro responsabilità nel contrasto al problema mondiale della droga. E' la prima volta che due organizzazioni internazionali uniscono le forze per promuovere l'accesso generale al trattamento e alla cura delle tossicodipendenze. Quest'area di lavoro è stata ignorata per troppo tempo tanto che la copertura dei servizi di trattamento e cura della tossicodipendenza è drammaticamente inferiore rispetto alle necessità.

Complessivamente il programma congiunto mira a migliorare la copertura e la qualità dei servizi di trattamento e di assistenza della tossicodipendenza promuovendo a tal fine attività di formazione e ricerca e collocando la prevenzione, il trattamento e la cura dell'abuso di droga nel tradizionale sistema sanitario. Il programma sostiene altresì revisioni politiche e legislative per raggiungere un equilibrio in materia di politiche antidroga; sviluppa regolamenti internazionali, linee guida e standard finalizzati al trasferimento di conoscenze dalla ricerca alla pratica. Inoltre assiste lo sviluppo di sistemi di monitoraggio della tossicodipendenza nei vari Paesi in modo da consentire una migliore conoscenza delle tendenze regionali e globali.

In particolare, il Dipartimento promuove lo sviluppo del Programma Congiunto UNODC-OMS in due Paesi dei Balcani, Serbia ed Albania. La decisione di sostenere il trattamento e la cura della tossicodipendenza in questi due Paesi è frutto del grande interesse che da sempre il nostro Paese ha mostrato nei confronti delle regioni dei Balcani, dati i legami storici ed economici e la vicinanza geografica della costa orientale del mare Adriatico.

Redatta dall'Unità Affari Internazionali del Dipartimento Politiche Antidroga
(22 Marzo 2010)

Piede pagina